Pubblicato il Lascia un commento

Test sierologico rapido per Covid-19 come funziona?

Il test sierologico per Covid-19 è al centro di un dibattito tra i favorevoli e gli scettici. Il test rapido a differenza del tampone può dare informazioni nell’arco di massimo 15 minuti, punto di forza estremo per questo test.

Il tampone tradizionale ricerca il virus all’interno delle mucose respiratorie quindi oro-faringee e nasali, il test rapido invece si basa sulla ricerca di anticorpi sul siero del paziente, fornendo informazioni istantanee sull’avvenuto contatto con il virus.
Il test rapido per Covid-19 potrebbe diventare una arma fondamentale per la fase 2 in previsione di post lockdown.

Test sierologico, come funziona?

Il test sierologico per Covid-19 è un test di tipo qualitativo ovvero offre la possibilità di sapere se il soggetto ha avuto un contatto con il virus ed ha sviluppato anticorpi. Il test sierologico Covid-19 va alla ricerca di

  • IgM: prima risposta anticorpale, immunoglobuline che si manifestano entro 7 giorni dal contatto
  • IgG: immunoglobuline più abbondanti nella risposta anticorpale (70-75% delle immunoglobuline totali presenti nel siero), che si manifestano entro 14 giorni dal contatto con il virus e permangono anche quando il paziente è guarito

Test rapido per COVID-19, come si esegue?

L’esecuzione del Test rapido per Covid-19 è semplice:
1 – Lavarsi le mani ed indossare i guanti
2 – Disinfettare il polpastrello individuato del paziente
3 – Pungere il polpastrello con l’apposito pungidito e scartare la prima goccia di sangue
4 – Prelevare attraverso la pipetta la goccia di sangue
5 – Svuotare la pipetta con la goccia del sangue nell’apposito contenitore del test
6 – Inserire 2 gocce di reagente
7 – Attendere 15 minuti per la lettura del risultato



Sequenza di esecuzione del test

Interpretazione del risultato

Sono possibili 5 tipi di risultati:

1) Risultato negativo: se appare solo la linea di controllo qualità (C) e le linee di rilevamento IgG e IgM non sono visibili, allora non è stato rilevato nessun anticorpo COVID-19, valutando opportunamente possibili periodi finestra di infezione.

2) Risultato positivo, solo IgM: se compaiono sia la linea di controllo qualità (C) che la linea di rilevamento IgM, allora l’anticorpo IgM COVID-19 è stato rilevato e il risultato è positivo per l’anticorpo IgM. Questo risultato indica un’ infezione in atto.

3) Risultato positivo, solo IgG: se compaiono sia la linea di controllo qualità (C) sia la linea di rilevamento IgG, allora l’anticorpo IgG COVID-19 è stato rilevato e il risultato è positivo per l’anticorpo IgG. Questo risultato indica l’avvenuta infezione da COVID 19 e il raggiungimento dello stato di immunità.

4) Risultato positivo, IgG e IgM: se compaiono la linea di controllo qualità (C) e entrambe le linee di rilevazione IgG e IgM, sono stati rilevati gli anticorpi COVID-19 IgG e IgM e il risultato è positivo sia per gli anticorpi IgG che per le IgM. Questo risultato indica una possibile infezione in atto, che auspicabilmente è in via di risoluzione.

5) Risultato invalido: se compaiono la linea di rilevazione IgM o IgG o entrambe le linee IgG e IgM ma la linea di controllo qualità (C) non è visibile, il test non sarà valido e quindi sarà da ripetere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *